Vince McMahon si è dimesso dalla carica di CEO della WWE, Presunto Abuse Board

Vince McMahon In quanto “si è ritirato volontariamente” dalle sue responsabilità WWE L’amministratore delegato e il presidente del consiglio di amministrazione stanno indagando sulle accuse di cattiva condotta contro l’esecutivo, ha affermato la società venerdì.

Il consiglio di amministrazione della WWE ha avviato un’indagine sulle accuse secondo cui McMahon avrebbe pagato un risarcimento di 3 milioni di dollari a un’ex dipendente donna, secondo un dettagliato rapporto di indagine. Mercoledì dal Wall Street Journal.

La WWE riferisce che la figlia di Vince, Stephanie McMahon, assumerà il ruolo di CEO e presidente ad interim. Sta tornando in azienda dopo il mese scorso Annuncio della vacanza “Focus on my family” come Chief Brand Officer della WWE

Vince McMahon manterrà il suo ruolo e le sue responsabilità riguardo al contenuto creativo della WWE durante il processo ed è “determinato a collaborare con la revisione in corso”, ha affermato la società venerdì. Il consiglio sta anche indagando sulle accuse di cattiva condotta da parte di John Lorinadis, il capo delle relazioni con i talenti della WWE.

In una dichiarazione, Vince McMahon ha dichiarato: “Prometto la mia piena collaborazione all’inchiesta del Comitato speciale e farò del mio meglio per sostenere l’indagine, e riconosco i risultati e i risultati dell’indagine, qualunque essi siano.

Stephanie McMahon ha dichiarato in una dichiarazione: “Amo questa azienda e mi impegno a lavorare con direttori indipendenti per rafforzare la nostra cultura e la nostra organizzazione; Avere un posto di lavoro sicuro e collaborativo con noi è molto importante per me. Mi impegno a fare tutto il possibile per assistere il Comitato Speciale nel completamento del suo lavoro, compreso il Marshall per completare l’indagine e implementare i suoi risultati e la cooperazione dell’intera azienda.

“La WWE e il suo consiglio di amministrazione prendono molto sul serio tutte le accuse di cattiva condotta”, ha affermato la società in una nota. Gli amministratori indipendenti del gruppo hanno assunto consulenti legali indipendenti per assisterli in una revisione indipendente. Inoltre, il Comitato speciale e la WWE condurranno una revisione completa del piano di conformità dell’azienda, delle prestazioni delle risorse umane e della cultura generale in collaborazione con una terza parte indipendente.

La società ha affermato di non aspettarsi ulteriori commenti fino al completamento dell’indagine.

Nel suo rapporto di mercoledì, il giornale ha riferito che Vince aveva stipulato un accordo di separazione con il dipendente di McMahon nel gennaio 2022, in cui sono stati pagati 3 milioni di dollari nel tempo in cambio di un contratto che non screditava McMahon o l’azienda. Secondo il diario, i membri del consiglio di amministrazione della WWE hanno appreso per la prima volta dell’offerta di transazione.

L’indagine del consiglio ha trovato altri accordi transattivi che coinvolgono McMahon e laringite, ha detto il giornale. Una portavoce della WWE ha dichiarato al Journal che la relazione di McMahon con la donna, assunta come assistente legale nel 2019, era consensuale e che il manager ha utilizzato i suoi fondi personali per pagare soluzioni legate alla laringite.

La WWE è il marchio di wrestling professionistico più importante al mondo e la società ha mantenuto una forte presenza in prima serata in TV e tour dal vivo per decenni. La società pubblica ha registrato un fatturato di 1,1 miliardi di dollari lo scorso anno, incluso un accordo di streaming esclusivo di cinque anni con Peacock di NBCUniversal negli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.