Secondo i sondaggi, la destra italiana guidata da Meloni ha vinto le elezioni

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

  • La coalizione di destra ottiene la maggioranza in entrambe le camere – exit poll
  • Maloney è stata la prima donna Primo Ministro del paese
  • Le prime votazioni seguono il crollo del governo Draghi
  • La bassa affluenza getta un’ombra sui risultati

ROMA, 25 set. (Reuters) – Una coalizione di destra guidata dai Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni è pronta a conquistare la maggioranza assoluta nel prossimo parlamento, regalando al Paese il governo di più destra dalla seconda guerra mondiale.

Meloni, leader del più grande partito di coalizione, è pronta a diventare la prima donna presidente del Consiglio d’Italia.

Meloni, 45 anni, sdrammatizza le radici post-fasciste del suo partito e lo dipinge come un gruppo conservatore mainstream. Si è impegnato a sostenere la politica occidentale sull’Ucraina e a non correre rischi inutili con la terza economia più grande dell’eurozona.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Tuttavia, l’esito suonerà un campanello d’allarme nelle capitali e nei mercati finanziari europei, vista la volontà di preservare l’unità di fronte alla Russia e le preoccupazioni per la difficile montagna del debito italiano.

Un exit poll per la RAI ha mostrato che un blocco di partiti conservatori, tra cui la Lega di Matteo Salvini e il partito Forza Italia di Silvio Berlusconi, ha vinto dal 41% al 45%, abbastanza per garantire il controllo di entrambe le camere del parlamento.

“Il centrodestra è chiaramente avanti sia alla camera bassa che al senato! Sarà una lunga notte ma anche adesso voglio ringraziarvi”, ha detto Salvini su Twitter.

La legge elettorale italiana favorisce i gruppi che fanno accordi pre-selezione, assegnando loro un numero di seggi maggiore in proporzione al conteggio dei voti.

La RAI ha affermato che la coalizione di destra otterrà da 227 a 257 seggi nella camera bassa del parlamento da 400 seggi e 111-131 seggi nel Senato da 200 seggi.

I risultati completi sono attesi lunedì all’inizio di lunedì.

Registra una bassa affluenza alle urne

Il risultato è un aumento significativo per Meloni, che ha ottenuto solo il 4% dei voti alle ultime elezioni nazionali del 2018, ma questa volta si prevedeva essere il gruppo più numeroso d’Italia, con il 22-26%.

Ma non è un’approvazione squillante, con dati provvisori che indicano solo il 64,1% dei voti, rispetto al 74% di quattro anni fa, un minimo record in un paese che storicamente ha goduto di alti livelli di partecipazione elettorale.

Sebbene le forti tempeste nel sud sembrassero aver impedito a molti di votare lì, l’affluenza alle urne si è verificata nelle città del nord e del centro, dove il tempo era più calmo.

L’Italia ha una storia di instabilità politica e il prossimo primo ministro guiderà il 68° governo del Paese dal 1946 e dovrà affrontare una serie di problemi, in particolare i costi energetici e il crescente intervento economico.

È probabile che la reazione iniziale del mercato sia attenuata poiché i sondaggi hanno previsto accuratamente il risultato.

“Dato come il mercato sta iniziando a trattare le finanze pubbliche e la crisi che preoccupa l’Europa e i paesi esposti all’Ucraina, non mi aspetto un grande impatto, anche se gli asset italiani non supereranno necessariamente domani (lunedì)”. ha affermato Giuseppe Cercelle, fund manager e strategist di Antilia a Milano.

Le prime elezioni nazionali autunnali in Italia in più di un secolo sono state segnate da lotte interne di partito che a luglio hanno rovesciato l’ampio governo di unità nazionale del primo ministro Mario Draghi.

Il nuovo e snello parlamento non dovrebbe arrivare fino al 13 ottobre, quando il capo dello Stato convocherà i leader del partito per decidere la forma del nuovo governo.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reportage aggiuntivo di Gavin Jones, Rodolfo Fabbri e Giselda Vagnoni a Roma e Danilo Massoni a Milano Montaggio di Keith Weir

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.