Migliaia di persone sono in allerta dopo l’eruzione del Monte Semaru nel Monte Java in Indonesia

GIACARTA, 5 dic (Reuters) – Migliaia di residenti erano in allerta lunedì dopo che una violenta eruzione sul vulcano più alto dell’isola a East Java, in Indonesia, ha spinto le autorità a imporre un divieto di viaggio di 8 chilometri e forzare l’evacuazione di interi villaggi.

L’agenzia provinciale di ricerca e soccorso ha inviato squadre nelle aree più colpite vicino al Monte Semeru per valutare i danni, poiché le scarse precipitazioni hanno fornito un po’ di sollievo, ha detto a Reuters il portavoce di Pasarnas, Tholip Vadelehan.

“Ieri, la quantità di pioggia è stata così alta che tutto il materiale è sceso dalla collina. Ma oggi, finora, non c’è pioggia, quindi è relativamente sicuro”, ha detto.

Non ci sono state vittime e nessuna interruzione immediata del trasporto aereo.

Il vulcano di 3.676 metri è esploso alle 14:46 ora locale (0746GMT) di domenica. I filmati catturati dai residenti locali hanno mostrato il Monte Semeru che vomita un’enorme nuvola di cenere sopra il suo cratere, che in seguito ha inghiottito la montagna e le risaie, le strade e i ponti circostanti, rendendo il cielo nero. Un video condiviso su Twitter dal ministero dell’Ambiente mostra un flusso piroclastico di lava, rocce e gas caldi che fuoriescono dal fianco della montagna.

Le persone sono partite in moto dall’esplosione, hanno detto i funzionari, costringendo quasi 2.500 persone a evacuare.

Domenica l’agenzia indonesiana per la mitigazione dei rischi geologici e vulcanici ha alzato al massimo il livello di allerta per il Monte Semeru. L’agenzia ha avvertito i residenti di non avvicinarsi a meno di 8 km (5 miglia) dalla vetta o 500 metri lungo le sponde del fiume a causa del rischio di colate laviche.

L’eruzione del Semaru dello scorso anno ha ucciso più di 50 persone e migliaia di sfollati.

L’eruzione, a circa 640 km (400 miglia) a est della capitale Giacarta, ha seguito una serie di terremoti nella parte occidentale di Giava, incluso uno che ha ucciso più di 300 persone il mese scorso.

Situato sull’anello di fuoco del Pacifico, l’arcipelago indonesiano di 270 milioni di persone è uno dei paesi più soggetti a disastri sulla Terra.

Con 142 vulcani, l’Indonesia ha la più grande popolazione che vive vicino a un vulcano in tutto il mondo, con 8,6 milioni entro 10 km (6,2 miglia).

Dichiarazione di Ananda Teresa; Scritto da Kate Lamb; Montaggio di Kanupriya Kapoor

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.