Mentre il GOP si prepara a combattere le spese, Biden afferma che il deficit si sta riducendo

Commento

L’amministrazione Biden ha dichiarato venerdì che il deficit federale si è dimezzato rispetto all’anno precedente con l’aumento dei tassi di interesse, Washington si prepara a nuove battaglie su tasse e spesa e almeno un ramo del Congresso dovrebbe ritirarsi nelle elezioni di medio termine.

In un rapporto, il Dipartimento del Tesoro e l’Ufficio per la gestione e il bilancio della Casa Bianca hanno previsto che il disavanzo annuale scenderà da 2,8 trilioni di dollari nel 2021 a circa 1,4 trilioni di dollari nel 2022, trainato principalmente dalla scadenza di trilioni di spese di emergenza dell’era della pandemia. Il divario tra entrate e spese si è leggermente ridotto a causa di entrate fiscali più forti del previsto, l’economia statunitense e i grandi profitti aziendali hanno contribuito a portare fondi aggiuntivi nelle casse federali.

“Il deficit federale è cresciuto ogni anno nell’amministrazione Trump – ogni anno è stato presidente”, ha detto ai giornalisti il ​​presidente Biden, criticando la legge fiscale del GOP del 2017 che ha aggiunto oltre 1,5 trilioni di dollari al deficit. “Sotto il mio controllo, le cose sono andate diversamente: il deficit è diminuito in entrambi gli anni in cui sono stato in carica e ho firmato una legge che lo ridurrà ancora di più nei prossimi decenni”.

Il 21 ottobre, il presidente Biden ha celebrato un calo di 1,4 trilioni di dollari nel deficit federale visto nel 2022, il più grande calo in un anno nella storia degli Stati Uniti. (Video: Il Washington Post)

Biden ha anche criticato i repubblicani del Congresso Pressioni per estendere i tagli fiscali di Trump, sostenendo che una tale mossa aumenterebbe notevolmente il disavanzo federale. Ha accusato il GOP di spingere i tagli alla previdenza sociale, nonostante ciò che hanno detto i repubblicani Modifiche proposte Le prestazioni della previdenza sociale non saranno ridotte. E ha criticato la spinta dei suoi oppositori ad abrogare parti fondamentali della sua firma legge anti-inflazione approvata durante l’estate.

“Se i repubblicani faranno a modo loro, il deficit aumenterà e l’onere ricadrà sulla classe media… non si fermeranno qui”, ha detto Biden. “È MAGA-mega stillicidio.”

Il budget di Biden affronta le preoccupazioni sul deficit mentre rafforza i programmi militari e interni

La nuova stima del disavanzo, ampiamente attesa dagli analisti di bilancio, potrebbe gettare le basi per nuove lotte a Capitol Hill per tasse ed entrate. I leader del GOP hanno suggerito negli ultimi giorni che se acquisiranno più potere al Congresso l’anno prossimo, potrebbero essere disposti a chiedere tagli alla spesa che includono la chiusura del governo o la violazione del tetto del debito federale. Ciò potrebbe portare a guerre di nuovo durante l’amministrazione Obama, quando i legislatori si sono avvicinati all’innesco di una catastrofe economica globale inadempiendo agli obblighi di debito dell’America.

Mentre Biden è stato ansioso di pubblicizzare il disavanzo in contrazione, i conservatori sottolineano che è fortemente diminuito rispetto allo scorso anno a causa della fine dei principali programmi di spesa che ha approvato.

“Con la spesa temporanea per la pandemia scaduta nei tempi previsti, la Casa Bianca prende in prestito denaro per ridurre il deficit è estremamente sgradevole”, ha affermato Brian Riedel, senior fellow presso il Manhattan Institute, un think tank di orientamento libertario ed ex capo economista. Rob Portman (R-Ohio). “Soprattutto quando hanno contribuito ad aumentare il deficit con il salvataggio degli Stati Uniti”.

I dibattiti sul disavanzo saranno ulteriormente intensificati dall’aumento dei tassi di interesse, che aumenterà notevolmente il costo dei prestiti federali. La Federal Reserve ha aumentato significativamente i tassi di interesse come parte della sua lotta contro l’inflazione e si prevede che continuerà quella campagna nel prossimo futuro. Ciò potrebbe aggiungere migliaia di miliardi al costo del prestito, ha affermato Mark Goldwine, vicepresidente senior per le politiche presso il Comitato per un bilancio federale responsabile, un think tank che spinge per una riduzione dei disavanzi.

Il Congressional Budget Office, indicatore di bilancio apartitico del Congresso, afferma che i pagamenti degli interessi sul debito raggiungeranno $ 1 trilione all’anno – quasi il doppio dell’importo attuale – entro il 2030, e questa cifra non tiene conto dei recenti aumenti dei tassi della Fed. Ogni aumento di un punto dei tassi di interesse previsti si traduce in $ 2,4 trilioni di debito aggiuntivo in un decennio, ha affermato Goldwein.

“Aumenta il costo politico per peggiorare il deficit”, ha detto Goldwyn. “Il debito che stiamo facendo ora e il debito che faremo in futuro morderanno un debito a tasso di interesse più elevato”.

Tuttavia, la risposta a questi costi crescenti dividerà i legislatori a Washington.

I funzionari della Casa Bianca hanno ripetutamente accusato i repubblicani questa settimana di voler rivedere la previdenza sociale e l’assistenza sanitaria. I funzionari del GOP hanno negato di voler tagliare i benefici, ma affermano di voler garantire la solvibilità finanziaria a lungo termine dei programmi di autorizzazione. Secondo Stephen Moore, ex consigliere economico del presidente Donald Trump che è in contatto con i leader del GOP, i legislatori repubblicani stanno valutando se cercare di tagliare la spesa per l’energia pulita nel disegno di legge deflazionistico di Biden volto a combattere il cambiamento climatico. I democratici si opporranno fermamente a queste misure, che molti esperti ritengono necessarie nella lotta al cambiamento climatico.

“La cosa più importante che direi ai leader del Congresso è di tagliare i costi il ​​più possibile”, ha detto Moore. “Il nuovo virus mortale è una spesa incontrollabile. Devono mettere a dura prova il budget.

Biden ha affermato che la legislazione sulla riduzione dell’inflazione ridurrebbe il deficit di quasi $ 2 trilioni in due decenni, secondo il Comitato per un bilancio federale responsabile. Ma i falchi del deficit lo hanno criticato annulla Il Congressional Budget Office stima che il debito del prestito studentesco sia di circa $ 400 miliardi.

Quattro takeaway dal piano di bilancio del presidente Biden

Tuttavia, alcuni economisti hanno avvertito del rischio economico di un aumento dei tassi da parte della banca centrale mentre tagli la spesa pubblica, due forze che potrebbero rallentare la crescita.

“Abbiamo già avuto tagli netti al deficit. Se li rendi ancora più netti in un momento in cui la Fed sta già riducendo l’economia, ciò farà davvero male”, ha affermato Dean Baker, economista del Center for Economic and Policy La ricerca, un think tank di sinistra. La combinazione di forti aumenti dei tassi con tagli lo garantisce”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.