Le azioni di Taiwan sono scese di oltre il 4% nel commercio misto asiatico poiché TSMC è sceso dell’8%

I pedoni attraversano una strada di fronte alla Borsa di Tokyo, gestita dal Japan Exchange Group, a Tokyo, in Giappone.

Toru Hanoi | Bloomberg | Belle foto

Martedì le azioni dell’Asia-Pacifico sono state contrastanti, mentre l’indice di riferimento di Taiwan è sceso di oltre il 4% al suo ritorno al commercio dopo le festività. Gli investitori hanno valutato l’impatto delle nuove regole statunitensi sul produttore di chip TSMC.

Anche i mercati di Giappone e Corea del Sud hanno ripreso a negoziare dopo una vacanza di lunedì. Il Nikki 225 È sceso del 2,6% e il Topix ha perso l’1,9%. In Corea del Sud, il Cosby È sceso del 2,35% e Costco del 4,3%.

di Hong Kong Indice Hang Seng È sceso dell’1,56% e l’indice Hang Seng Tech è sceso del 2,96%. In Australia, il S&P/ASX 200 Era piatto, rinunciando ai guadagni precedenti.

Il Mix di Shanghai La Cina continentale ha guadagnato lo 0,4% e Componente di Shenzhen aumentato dello 0,876%. Il più ampio indice MSCI delle azioni dell’Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è sceso di quasi il 2%.

“Le azioni continuano a vendere mentre l’impatto di una politica monetaria più restrittiva spaventa gli investitori”, hanno scritto gli analisti di ANZ Research in una nota martedì.

Durante la notte a Wall Street, il Nasdaq Composite ha chiuso al livello più basso da luglio 2020, in calo dell’1,04% a 10.542,10, trascinato al ribasso dai ribassi delle azioni dei semiconduttori.

L’S&P 500 è sceso dello 0,75% a 3.612,39, mentre il Dow Jones Industrial Average ha perso 93,91 punti, o lo 0,32%, a 29.202,88.

— Carmen Reinicke e Alex Haring della CNBC hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.