Il tempo intenso colpisce ogni parte del Lower 48

Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

In ogni angolo della Lower 48 una specie di clima selvaggio, incendi, inondazioni, uragani e una dannata ondata di caldo stanno scatenando il caos.

Martedì, 120 milioni di americani sono stati esclusi da allarmanti ondate di caldo, mentre mezzo milione di clienti nei Great Lakes e nella Ohio Valley sono stati lasciati in violenti temporali. La corrente è andata via Lunedì sera.

Lunedì, il clima estremo ha reso difficile la fuga.

Ondata di caldo senza precedenti dal Nebraska alla Carolina del Sud. Chicago ha dovuto affrontare venti violenti e possibili uragani. Yellowstone era il Parco Nazionale I visitatori sono vietati Perché le strade sono allagate. Il fuoco si è diffuso nel deserto sud-occidentale.

La turbolenza atmosferica è apparentemente interconnessa, con i meteorologi che si riferiscono al sistema meteorologico “anello di fuoco”. Una cupola termica stagnante si trova nella Tennessee Valley, portando calore e umidità eccezionali al suo bordo settentrionale quando piove molto. All’altezza della cupola, l’aria secca asciuga il paesaggio del sud-ovest, creando le condizioni di una scatola di esca per una rapida diffusione del fuoco. Una nuotata nella corrente a getto sul lato nord-ovest della cupola termica ha permesso a un’umidità eccezionale di riversarsi sulle rocce settentrionali.

Gli alberi più grandi del mondo stanno lottando per far fronte al cambiamento climatico

Con tempo attivo, il caldo funge da fulcro, sporgendo per la prossima settimana o due. Il caldo, intensificato dai cambiamenti climatici causati dall’uomo, potrebbe innescare tempeste più devastanti.

Forti tempeste dai Grandi Laghi alla Valle dell’Ohio

Il National Weather Service ha ricevuto quasi 600 bollettini meteorologici lunedì quando forti temporali hanno sferzato il Midwest e si sono fatti strada a sud-est attraverso la valle dell’Ohio fino alla Virginia sud-occidentale e alla Carolina del Nord occidentale. La tempesta è scoppiata a 98 mph, abbattendo centinaia di alberi.

Il calore si è formato nel perimetro settentrionale della cupola ed è stato alimentato dalle variazioni di temperatura da sud a nord, con tempeste che hanno abbattuto i venti di quote catastroficamente elevate.

Lunedì sera sono iniziate le tempeste nell’interstatale 94 tra Madison e Milwaukee, causando chicchi di grandine delle dimensioni di uova di gallina prima di spostarsi sul lago Michigan.

Il temporale è cresciuto fino a un’altitudine di circa 70.000 piedi e ha sentito gli effetti della corrente a getto che salivano, il che ha contribuito alla sua energia. Ricca frequenza di fulmini, con una dozzina di lampi al secondo, insieme alla crescente cellula temporalesca.

Un’altra forte tempesta è sbocciata a ovest di Chicago, trasformandosi in una supercella o in un temporale rotante che ha attivato gli allarmi di uragani in tutta la regione. Le sirene suonavano mentre gli imbuti danzavano a ovest della città, molti dei quali potrebbero essere occasionalmente atterrati. Streamwood, Roselle e Maywood, Ill. C’erano prove radar di una stretta rotazione vicino e 84 mph di vento soffiava all’aeroporto internazionale O’Hare di Chicago.

Una sezione di North Fremont Street a Chicago è crollata e sono stati segnalati alcuni danni, inclusa la rimozione dell’intero tetto di un condominio al terzo piano sulla foce. Sul posto è intervenuto martedì il centro meteorologico che ha effettuato le ispezioni dei danni.

In Estremo Oriente, le tempeste convergono in molti echi ad arco o linee curve con forti venti. Livelli estremi di pericolo di inondazioni sono stati annunciati nell’Indiana nord-orientale, nel Michigan meridionale e in gran parte dell’Ohio. Il vento soffiava a 98 mph all’aeroporto di Fort Wayne ea 75 mph a Putnam, Ohio.

La linea è stata interrotta prima di raggiungere il Medio Atlantico, anche se martedì pomeriggio erano previsti forti temporali isolati.

Ulteriori battaglie di tempeste forti e violente sono possibili mercoledì e giovedì nel Midwest e nella Ohio Valley, che si riaccendono sul bordo settentrionale della cupola di calore.

Stati Uniti centrali e orientali Riscalda il blister

La cupola termica si trova vicino a Nashville. Ha stabilito dozzine di record di alta temperatura dalla sua prima formazione in Texas e nel sud-ovest alla fine della scorsa settimana. Le temperature nella Death Valley, in California, sono salite a 123 gradi, mentre Phoenix ha raggiunto 114 e Las Vegas 109 durante il fine settimana. Austin e San Antonio hanno segnato 105 punti.

Ora le misurazioni diffuse negli anni ’90 si stanno avvicinando a 100 vicino all’est. Umidità che fa sentire la temperatura dell’aria da 10 a 15 gradi più alta.

Lincoln, Nep. (Massimo 103 gradi), Columbia, SC (103), Austin (102), St. Louis (100), Charlotte (98), Nashville (97) e Louisville e Padova, Gu. (Entrambi 97) hanno stabilito il record del 13 giugno lunedì. North Flat, Nep., ha raggiunto i 108 gradi – non solo record giornaliero, ma la temperatura più alta mai registrata a giugno.

I risultati da Minneapolis a Charleston, SC potrebbero essere sfidati al massimo martedì. Gli avvisi di caldo eccessivo coprono gran parte del Midwest, dove i livelli di soffocamento sono esacerbati dall’umidità del mais e di altre colture, con valori di indice di temperatura che si aggirano sopra i 110 gradi.

“I codici di temperatura di oltre 100 gradi sono pericolosi per coloro che lavorano o giocano all’aperto per lunghi periodi di tempo” Martedì il National Weather Service ha twittato.

Mentre Chicago si libera dalle tempeste lunedì sera, si trova ad affrontare”.Calore e umidità pericolosi“Martedì e mercoledì, il National Weather Service ha twittato. Windy City può essere calda fino a 110 gradi.

Martedì il servizio meteorologico prevede un aumento di 99 gradi a Minneapolis, superando le 98 letture programmate nel 1987 e stabilendo un record. Giorno.

Mercoledì le temperature scenderanno in Minnesota e Wisconsin, ma minacceranno i record da Detroit ad Atlanta.

La nuova rivolta di caldo tornerà in pianura nel fine settimana. Il centro di previsioni meteorologiche del Servizio meteorologico continua a prevedere temperature superiori alla media nel centro del Paese fino alla prossima settimana.

Il clima umido insolito circonda l’hotspot nel Pacifico nord-occidentale, dove la corrente a getto si è ritirata nell’ultimo fine settimana. Questo ha permesso Umidità insolitamente forte durante tutto l’anno – Chiamato il fiume atmosferico – sorge nell’entroterra dall’Oceano Pacifico. Ha diffuso piogge eccezionali di giugno non solo a Washington e nell’Oregon, ma anche nelle Montagne Rocciose settentrionali.

Le forti piogge e lo scioglimento della neve intorno al Parco Nazionale di Yellowstone creano inondazioni storiche. Tra sabato e lunedì sono stati segnalati da due a tre pollici di pioggia in diverse misurazioni.

Il livello dell’acqua delle piogge e dello scioglimento dei fiumi di ghiaccio ha in molti casi superato record secolari.

Yellowstone, piogge senza precedenti devastano le strade

Gardiner, Mont. E tra Mammoth Hot Springs, un fiume ruggente attraversava la strada fino all’ingresso settentrionale del Parco Nazionale di Yellowstone nel Gardner Canyon.

Leggi il sito web del parco che “con effetto immediato, non ci sarà traffico di visitatori in entrata ai cinque ingressi del Parco Nazionale di Yellowstone martedì 14 giugno e mercoledì 15 giugno, almeno 15 giugno”. Il parco ha citato “condizioni estremamente pericolose” tra cui “gravi inondazioni” [and] Pendici rocciosi.”

Almeno una casa è stata videoregistrata mentre crollava in un fiume mentre il terreno nel Montana meridionale si era eroso.

Nel frattempo, forti venti, bassa umidità e siccità, esacerbati dalle recenti temperature da record, hanno innescato pericolose condizioni di incendio nel sud-ovest.

Ci sono stati nuovi incendi in California e Arizona dal fine settimana, incluso un incendio in un gasdotto che ha bruciato 5.000 acri a nord di Flagstaff, Aris. Associated Press Segnalato La stazione sciistica di Snowball dell’Arizona è stata chiusa e centinaia di case evacuate in risposta all’incendio, la seconda volta quest’anno ha colpito l’area.

Nel New Mexico, il più grande incendio dello stato continua a bruciare a est di Santa Fe. Il complesso antincendio Hermட்ஸ்s Peak e Golf Canyon ha bruciato 325.340 acri – dodici volte la dimensione di Disney World – e rappresentava il 70 percento. Allo stesso tempo, Fuoco neroIl secondo più grande risultato del New Mexico, più indignazione.

Presidente Biden (D) Visitato il New Mexico sabato Incontra funzionari statali e locali e parla degli sforzi per spegnere l’incendio.

Martedì erano in vigore avvisi di bandiera rossa per gran parte del New Mexico settentrionale e gran parte del Colorado sudoccidentale a causa dell’alto rischio di incendio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.