Il quarterback dei Miami Dolphins Tua Tagowailoa è stato portato in ospedale con ferite alla testa e al collo

CINCINNATI — quarterback dei Miami Dolphins Tua Tagovailoa È stato portato in un ospedale locale con ferite alla testa e al collo per un licenziamento nel secondo quarto nella partita di giovedì sera contro i Cincinnati Bengals.

Quando è stato licenziato da un contrasto al naso dei Bengals, Tagovailoa ha colpito la parte posteriore della testa a terra. Josh Duboe, e le sue mani lo presero quasi immediatamente. È rimasto in campo per circa 10 minuti prima di essere portato via in barella.

All’ospedale dell’Università di Cincinnati Medical Center, i Dolphins hanno detto poco prima dell’intervallo che era cosciente e aveva movimento in tutti gli arti.

L’intera squadra dei Dolphins si è riunita a centrocampo quando è stato atterrato e la folla ha cantato “Dua! Dua!”

Nella vittoria di domenica sui Buffalo Bills, Tagovailoa è stato sottoposto a una valutazione di commozione cerebrale all’intervallo dopo aver sbattuto la testa sul pavimento e poi inciampando mentre cercava di tornare alla calca. La squadra inizialmente lo ha indicato come discutibile per tornare con un infortunio alla testa, ma in seguito ha detto che un infortunio alla schiena lo ha zoppicato. Tagovailoa ha detto più avanti nella settimana di aver superato ogni valutazione che ha preso prima di tornare in azione.

La NFL Players Association ha richiesto una revisione del protocollo di commozione cerebrale della NFL dopo il ritorno in gioco di Tagovailoa. L’allenatore dei Dolphins Mike McDaniel ha detto lunedì che la salute dei suoi giocatori è qualcosa che non prende alla leggera, che la squadra rispetterà qualsiasi revisione o indagine e che è stato “bene” con l’intero processo.

“Penso che i nostri giocatori ne sappiano più di chiunque altro, e ci sono alcune cose per cui sono molto sensibile. Di tanto in tanto ricevo chiamate emotive e una di queste cose è la salute dei giocatori”, ha detto McDaniel. “Quindi non sono confuso da questo… Hanno seguito il protocollo e quel processo durante il gioco, e non saremmo progrediti nella direzione in cui abbiamo fatto se fosse stato lì. Qualsiasi tipo di bandiera rossa, perché che – non puoi mettere in pericolo i quarterback, quindi non lo fai – a lui. Se avesse avuto un problema con la testa, non sarebbe tornato lì”.

Tagovailoa, 24 anni, è stato indicato come discutibile per la maggior parte della settimana a causa di un infortunio alla schiena prima della partita di giovedì sera.

Prima di lasciare il gioco, Tagovailoa era 8 su 14 per 100 yard e un intercetto.

Teddy Bridgewater Entrato nel luogo di Tagovailo; I Dolphins avevano un nuovo quarterback Skylar Thompson Attivo anche per la prima volta nella sua vita.

Le informazioni dell’Associated Press sono state utilizzate in questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.