Il GOP del Wisconsin licenzia l’ispettore elettorale che ha fatto false affermazioni per frode

Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

Madison, Wis. — Una revisione guidata dai repubblicani delle elezioni del 2020 del Wisconsin si è conclusa venerdì, dopo che l’oratore dell’Assemblea del GOP che ha lanciato l’indagine la scorsa estate ha licenziato l’ex giudice della Corte Suprema statale che aveva nominato per guidarla.

Il licenziamento arriva una settimana dopo che Michael Gableman, che ha guidato le indagini, si è unito all’ex presidente Donald Trump contro il presidente Robin Vos. In mezzo al tentativo del politico veterano del Wisconsin di respingere una sfida primaria da destra.

Un’indagine disordinata, vecchia di un anno Gli incontri con i teorici della cospirazione sono stati contrassegnati dall’invito di Gableman a indagare sulle violazioni delle leggi statali sui registri pubblici e dal compito legalmente impossibile di verificare i risultati elettorali. Non ha rivelato prove di frode diffusa, nonostante Trump e Cableman abbiano cercato di suggerire il contrario.

“Dopo che diversi membri del nostro comitato mi hanno contattato negli ultimi giorni, non mi è chiaro che abbiamo solo un’opzione in questa materia, ovvero chiudere l’Ufficio del Consiglio speciale”, ha scritto Voss. Rapporto.

Vos ha avuto un debole rapporto con Trump, che ha sostenuto la revisione del Wisconsin ma ha ripetutamente spinto Vos ad andare oltre. La scorsa settimana Trump e Cableman lo hanno approvato Il principale avversario repubblicano dell’oratore di lunga dataL’ex presidente ha tenuto una manifestazione per esortare gli elettori a cacciare Vos.

Vos ha sconfitto Adam Stein nelle primarie di martedì, ma ha ricevuto il 51% dei voti. Stein ha chiesto la conferma dell’elezione e ha bollato come traditore Vos, uno dei repubblicani più potenti del Wisconsin.

La sparatoria ha segnato la fine di una saga iniziata Nel giugno 2021, Vos, agendo sotto la pressione di Trump, ha annunciato l’assunzione di Gableman alla convention annuale del Partito Repubblicano di stato. Un giudice in pensione aveva precedentemente affermato senza prove che le elezioni erano state truccate.

Gableman ha impiegato mesi per aprire il suo ufficio e condurre ricerche online da una biblioteca pubblica nella periferia di Milwaukee. Ha visitato il sito di una revisione del voto guidata dal GOP spesso criticata in Arizona e ha partecipato a un seminario in South Dakota ospitato dal CEO di MyPillow Mike Lindell, che ha diffuso false affermazioni sulle elezioni del 2020.

Mentre continuava la sua recensione, ha detto che Gableman ha agito in modo imparziale mentre partecipava agli eventi del Partito Repubblicano e ha chiesto le dimissioni del senatore dello stato repubblicano. Gableman ha anche criticato il direttore imparziale del codice di abbigliamento della commissione elettorale statale e il monitoraggio dei post sui social media degli altri. Lui o uno dei suoi assistenti ha preso nota Si ipotizza che l’impiegato della città di Milwaukee sia un democratico Perché aveva un anello al naso, le piacevano i serpenti e viveva con il suo ragazzo.

Gableman ha rilasciato una dichiarazione a marzo invitando i legislatori a considerare l’annullamento dei 10 voti elettorali dello stato per Joe Biden, che ha sconfitto Trump con 21.000 voti in Wisconsin. Gli esperti elettorali – incluso l’avvocato di Gableman, James Popp Jr. – si sono opposti a lungo all’idea, dicendo che Voss non ha modo di svolgere legalmente il lavoro.

Cableman Ha ammesso che il suo suggerimento era “praticamente impossibile”. Una nota personale a Voss, venuta alla luce questo mese, due settimane dopo.

Vos ha costretto Gableman a rimborsare i contribuenti per essersi recati a un evento partigiano, ma ha pubblicamente tollerato l’approccio di Gableman alla revisione. La situazione è cambiata dopo che Cableman ha sostenuto Stein e Vos ha interrotto la telefonata dicendo che “non ha mai voluto un vero processo”.

L’ex consigliere di Trump Stephen K. Apparendo sul podcast di Bannon lunedì, Cableman ha affermato che Vos ha contribuito a rubare le elezioni del 2020. (I resoconti e le sentenze dei tribunali del Wisconsin hanno confermato la vittoria di Biden e le recensioni indipendenti non hanno trovato segni di significative frodi elettorali.)

“[Vos] La Commissione elettorale del Wisconsin ha supervisionato l’implementazione di tutti i nefasti macchinari utilizzati per rubare le elezioni – e non ho nemmeno intenzione di dirti da un candidato specifico. Dirò che l’hanno rubato agli elettori e ai buoni cittadini dello stato del Wisconsin”, ha detto Gableman.

Gableman ha detto che Vos temeva le critiche pubbliche se avesse sfidato più seriamente il sistema elettorale dello stato e Vos gli disse che voleva attenuare le questioni elettorali.

“Quello che mi ha detto è che non pensava che la questione dell’integrità elettorale sarebbe stata una piattaforma politica vincente per lui o per altri repubblicani, quindi voleva ridurre al minimo tutte le discussioni e tutti i comportamenti. [2022] elezioni”, ha detto Gableman.

Attraverso la sua ricerca, Gableman ha scoperto nuove informazioni. I rapporti che ha scritto hanno spesso ribadito i risultati di gruppi conservatori che hanno criticato il modo in cui sono state condotte le elezioni durante la pandemia di coronavirus.

Voss inizialmente diede a Cableman un budget di $ 676.000 finanziato dai contribuenti, ma Voss e Cableman lo superarono rapidamente man mano che le loro spese legali aumentavano. Entrambi hanno perso una serie di sentenze e sono stati giudicati per oltraggio alla corte dopo che un gruppo di sorveglianza liberale li ha citati in giudizio ai sensi della legge sui registri aperti dello stato di sorveglianza degli Stati Uniti.

Voss ha telegrafato il licenziamento di Gableman dopo aver annunciato la sua vittoria primaria, dicendo ai giornalisti martedì sera: “È un imbarazzo per lo stato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.