Il DOJ annuncia l’elenco completo e accurato degli oggetti di Mar-a-Lago sequestrati nonostante le prove piantate da Trump



CNN

Il Dipartimento di Giustizia ha presentato un inventario leggermente rivisto degli oggetti sequestrati durante la ricerca come parte di una speciale revisione preliminare della ricerca di Mar-a-Lago, insieme a una dichiarazione giurata dell’FBI che indicava che il nuovo inventario rifletteva pienamente ciò che era stato preso.

Il maestro speciale, il giudice Raymond Deary, ha chiesto al Dipartimento di Giustizia di presentare una dichiarazione giurata in cui dichiarasse se l’inventario catturasse un’immagine “completa e accurata” della ricerca, una richiesta che è arrivata dopo l’ex presidente Donald Trump. Affermato senza proveL’FBI potrebbe aver piazzato cose durante quel periodo.

Schiff risponde a Trump: “Quei commenti non dimostrano in alcun modo molta intelligenza”

“Non sono a conoscenza di alcun documento o oggetto sequestrato dall’FBI in quella data che non si rifletta nell’inventario dettagliato dei beni redatto”, ha scritto un agente dell’FBI, la cui identità è stata oscurata, nella nuova dichiarazione giurata. Materiali che il Privileges Review Panel non ha fornito al Contenzioso.

Secondo l’FBI, l’agenzia ha avuto solo un giorno lavorativo per compilare la prima versione dell’inventario, archiviata diverse settimane fa, ma ha avuto più tempo per rivedere e catalogare l’inventario. Il deposito rilevava anche che dopo il sequestro a Mar-a-Lago, il team di revisione ha filtrato il materiale privilegiato che aveva.

Le revisioni alla nuova lista sono “minori”, ha detto l’agente.

Secondo il confronto della CNN tra le due versioni, la nuova versione mostrava la stessa massa di documenti contrassegnati come raggruppati nell’inventario precedentemente archiviato. La nuova edizione ha due ritagli di rivista in meno e due buste bianche in meno rispetto al numero precedente. L’inventario redatto mostra alcune dozzine in più di documenti governativi senza identificatori classificati, tra le migliaia che l’FBI ha affermato di aver trovato nella ricerca.

Venerdì, Trump Di fronte a una scadenza per presentare Descrizioni principali speciali di eventuali beni sequestrati che secondo lui mancano dall’inventario o articoli inclusi nell’inventario che secondo lui non si trovano nei locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.