I mercati azionari stanno vacillando mentre gli investitori reagiscono all’aumento dell’inflazione

Venerdì, i rendimenti dei titoli del Tesoro a due anni sono aumentati di un quarto di punto al 3,06%, mentre i rendimenti dei titoli a 10 anni sono aumentati di un decimo di punto al 3,16%.

In definitiva, per gli investitori, la preoccupazione è in che modo i prezzi più elevati e l’aumento dei costi di finanziamento influiranno sulla spesa dei consumatori e sui profitti aziendali. Yung-Yu Ma, chief investment strategist presso BMO Wealth Management negli Stati Uniti, ha affermato che l’assorbimento dei costi influenzerebbe i profitti dell’azienda, ma il loro passaggio aggraverebbe i problemi dell’economia.

“È un momento molto difficile”, ha detto. disse mamma. È improbabile che la maggior parte delle aziende mantenga il proprio margine di profitto Aumento dei costi energeticiEgli ha detto.
Gli analisti di borsa, Mr. Ma ha detto che stavano sviluppando previsioni “per lo più ottimistiche” per il suddetto profitto, che sarebbe stato rivisto nei prossimi mesi e alla fine si sarebbe riflesso in prezzi delle azioni più bassi.

Questa settimana, le azioni di Target sono crollate in seguito Ridotta la sua previsione di profitto Per la seconda volta in tre settimane, i cambiamenti nell’inflazione e nelle abitudini dei consumatori hanno intaccato i suoi margini, lasciando molte scorte invendute che dicevano che stava cercando di vendere a uno sconto.

L’S&P 500 è ora in calo del 18,7% rispetto al record del 3 gennaio, riportandolo in territorio di mercato ribassista, segnalando un cambiamento radicale nel sentimento degli investitori a Wall Street. Il codice affondò brevemente nel territorio degli orsi Lo scorso mesePrima di recuperare per chiudere leggermente al di sopra di quel livello psicologicamente significativo.

Phil Orlando, chief stock strategist di Federated Hermes, ha dichiarato in un’intervista che il mercato dovrebbe scendere ulteriormente, il 10% in meno rispetto ai livelli attuali in estate. Preferisce i cosiddetti titoli a valore aggiunto ai titoli di sviluppo come i settori dell’energia, della finanza e della sanità, le società tecnologiche perché hanno rating più bassi e sono più promettenti in questo ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.