I futures sulle azioni scendono dopo il grande rally di mercato di mercoledì

Giovedì i futures azionari sono scesi, mettendo sulla buona strada le principali medie per restituire alcuni dei forti guadagni visti nella sessione precedente.

I futures Dow Jones sono scesi di 181 punti, o dello 0,7%, mentre i futures S&P 500 e Nasdaq 100 sono scesi rispettivamente dello 0,7% e dello 0,9%.

Le mosse hanno seguito un più ampio rally delle azioni della banca il giorno prima Il Regno Unito ha dichiarato che acquisterà obbligazioni nel tentativo di aiutare a stabilizzare i suoi mercati finanziari e il cedimento della sterlina britannica. Sterling si inchinò Un minimo storico contro il dollaro USA Negli ultimi giorni.

Ha segnato un netto cambiamento dall’aggressiva campagna di inasprimento da parte di molte banche centrali globali per far fronte all’aumento dell’inflazione.

Il Dow è salito dell’1,9% mercoledì, mentre l’S&P 500 è salito di quasi il 2% dopo il colpo. Un nuovo ribasso del mercato ribassista Martedì. Entrambi gli indici hanno subito perdite di sei giorni.

Come le scorte sono aumentate e La BOE ha condiviso il suo piano di acquisto di obbligazioniIl rendimento del Buono del Tesoro a 10 anni è fortemente diminuito dal 2020 dopo essere salito brevemente al 4%.

“Non mi sorprenderebbe se oggi il mercato avesse un segno negativo e non positivo”, ha affermato Liz Ann Saunders, chief investment strategist di Charles Schwab. “Cosa farà il mercato in un dato giorno. Puoi provare a sederti dietro, ma è un gioco di società. Molto è che il mercato è stato effettivamente ipervenduto e gli acquirenti si sono trasferiti”.

Il rally di mercoledì ha messo al passo le principali medie per registrare piccoli guadagni per la settimana, ma sono sulla buona strada per chiudere il mese peggiore da giugno. Il Nasdaq Composite ha guidato le perdite mensili, in calo di circa il 6,5%, mentre il Dow e l’S&P hanno perso rispettivamente il 5,8% e il 5,9%.

Su base trimestrale, il Nasdaq è sulla buona strada per ottenere una serie di due quarti di sconfitte, mentre il Dow è diretto alla sua terza sconfitta trimestrale consecutiva per la prima volta dal terzo trimestre del 2015. L’S&P è alla sua terza serie negativa. La sua serie negativa di sei trimestri, terminata nel primo trimestre del 2009, segna la prima volta consecutiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.