Hakeem Jeffries ha lanciato un’offerta per succedere a Nancy Pelosi



Cnn

Sembra probabile che i Democratici alla Camera scelgano il rappresentante di New York Hakeem Jeffries Dopo la relatrice Nancy PelosiUna mossa potenzialmente storica per eleggere la prima persona di colore a guidare un partito al Congresso.

Jeffries Ha lanciato la sua offerta per House Democratic Speaker Venerdì, ha promesso in una lettera ai suoi colleghi di potenziarli e proteggerli e di espandere i loro ranghi.

“A beneficio del popolo americano, la nostra massima priorità non governativa è restituire la maggioranza nel novembre 2024”, ha scritto Jeffries.

In segno del crescente potere di Jeffries, Pelosi, il leader della maggioranza alla Camera Steny Hoyer e il capogruppo della maggioranza alla Camera Jim Clyburn lo hanno rapidamente sostenuto dopo aver annunciato che si sarebbero dimessi dai loro incarichi di leadership.

Pelosi, in una dichiarazione di venerdì, ha benedetto il nuovo trio di leader: Jeffries, Rep. Catherine Clark del Massachusetts e Rep. Peter Aguilar della California. L’elezione della leadership dei Democratici alla Camera si svolge il 30 novembre.

“Sta sorgendo un nuovo giorno e sono fiducioso che questi nuovi leader guideranno il nostro caucus e il Congresso in modo efficiente”, ha affermato Pelosi.

“La relatrice Pelosi ha lasciato un segno indelebile nel Congresso e nella nazione, e non vedo l’ora che continui a servire e faccia tutto il possibile per aiutare la nostra nuova generazione di leader democratici”, ha dichiarato Clyburn in una nota. Jeffries “farà la storia per la Camera e il nostro paese”, ha detto Hoyer.

A 52 anni, Jeffries rappresenterà un passaggio generazionale dall’attuale trio di leader democratici alla Camera che hanno tre decenni più di lui. È diventato presidente del Partito Democratico nel 2019, rendendolo il membro più giovane a ricoprire il ruolo di leader.

In una lettera di venerdì, Jeffries ha elogiato la leadership del passato, ma ha affermato che “deve essere fatto di più per combattere l’inflazione, proteggere la nostra democrazia, proteggere la libertà riproduttiva, accogliere i nuovi americani, promuovere la parità di protezione ai sensi della legge e migliorare la sicurezza pubblica in tutto il paese”.

Ha assicurato ai suoi colleghi di base che avrebbe dato loro più potere nel processo legislativo, scrivendo: “Dobbiamo tornare alla normalità”. In “tempi pericolosi”, ha detto, il Congresso deve concentrarsi sull’approvazione di progetti di legge che “combattono il crimine” per gli americani e “migliorano significativamente la sicurezza di tutti i membri e delle loro famiglie”.

Jeffries gode di un ampio sostegno tra i caucus democratici della Camera.

Prima dell’annuncio di Pelosi, il presidente del Congressional Black Caucus Ohio Rep. Joyce Beatty ha detto alla CNN che si aspettava che il caucus desse il suo sostegno a Jeffries.

“Se si dimette, sono chiaro che Hakeem Jeffries è la persona per cui voterò e guiderò il voto per il Congressional Black Caucus”, ha detto Beatty. “Non parlo sempre per tutti, ma sono molto a mio agio nel credere che ogni membro del Congressional Black Caucus voterà per Hakeem Jeffries”.

Il rappresentante Mark Bogan del Wisconsin, ex presidente del Congressional Progressive Caucus, ha dato il suo peso a Jeffries. “Hakeem Jeffries è venuto nella mia classe e sono un grande fan di Hakeem”, ha detto Pocan alla CNN. “Penso che sia molto intelligente, è una brava persona per portare consenso tra i caucus. Penso che sarà un grande leader.

Per mesi, i legislatori democratici hanno sussurrato che l’uscita di Pelosi dal Congresso avrebbe aperto la strada a Jeffries. L’avvocato nato a Brooklyn si è laureato alla State University di New York a Binghamton, Georgetown e alla New York University School of Law prima di essere eletto alla legislatura dello Stato di New York nel 2006. Ha servito l’ottavo distretto di New York da quando ha vinto la sua prima elezione al Congresso. Un decennio fa. Nell’era Trump, Jeffries ha svolto un ruolo chiave nell’approvazione del disegno di legge bipartisan di riforma della giustizia penale noto come First Step Act e nel sostenere l’impeachment dell’ex presidente come presidente della Camera nella prima udienza. Ha continuato a plasmare i messaggi del partito durante l’amministrazione Biden.

Alcuni Democratici alla Camera hanno aspettato troppo a lungo per passare all’era Pelosi. Ha vinto la carica di presidente dopo le elezioni del 2006, l’ha persa dopo le elezioni del 2010 e l’ha riconquistata dopo le elezioni del 2018.

“È un’oratrice storica, è incredibilmente abile, ma penso che molti democratici siano pronti per un nuovo capitolo”, ha detto alla CNN il rappresentante del Massachusetts Seth Moulton, che in precedenza aveva cercato di estromettere Pelosi.

Ma chiunque succederà a Pelosi lavorerà all’ombra della sua eredità come una delle figure più potenti e polarizzanti della politica americana. Il relatore è stato determinante nell’approvazione dell’Affordable Care Act, del disegno di legge sullo stimolo economico del 2008, del disegno di legge sugli aiuti per il coronavirus da 1,9 trilioni di dollari, del pacchetto infrastrutturale bipartisan da 1,2 trilioni di dollari e, più recentemente, del disegno di legge sanitario e fiscale da 750 miliardi di dollari che includeva il più grande investimento in America. Una storia di lotta al cambiamento climatico.

Pelosi, che continua a servire al Congresso in rappresentanza di San Francisco, se ne andrà con una minoranza alla Camera più ampia di quanto previsto dal suo successore dopo le elezioni di medio termine del 2022. Alcuni democratici hanno detto che volevano che rimanesse presidente.

Alla domanda sulla decisione di Pelosi, il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer ha detto che si è stretto il petto e l’ha implorata di restare.

“Quando mi ha chiamato e ha detto questo e quello, le ho detto: ‘Per favore, cambia idea. Abbiamo bisogno di te qui”, ha detto Schumer.

Questa storia e questo argomento sono stati aggiornati con ulteriori miglioramenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.