Gap (GPS) Q1 2022 Rapporti sulle entrate

Gap Inc. Giovedì ha tagliato la sua previsione di profitto per l’intero anno in quanto ha annunciato un calo delle vendite del primo trimestre, che era stato trascinato al ribasso dalla sua vecchia attività navale.

Dopo essere salito del 4% a fine giornata, il titolo è sceso di oltre il 10% dopo ore.

Lo sbilanciato mix di taglie di abbigliamento, gli attuali ritardi delle merci e l’aumento degli incentivi alla riduzione dei prezzi hanno avuto un effetto negativo sull’andamento della Old Navy nel trimestre.

I consumatori a basso reddito che sono i clienti target della vecchia marina stanno iniziando a sentirsi presi dall’inflazione, ha detto alla CNBC il CEO Sonia Singhal. Il “punto debole” della vecchia marina: dall’acquisto di abiti Active e felpe con cappuccio in pile, gli acquirenti sono passati rapidamente alla ricerca di abiti da festa e abbigliamento da ufficio, ha detto in un’intervista telefonica.

“Abbiamo a che fare con segnali di consumo davvero turbolenti, sia che si trattasse del governo l’anno scorso o dei comportamenti post-governativi quest’anno”, ha affermato Singhal. “Nel tempo, scopriamo che la preferenza dei clienti per i tipi di prodotto è in equilibrio”.

I risultati di Gap indicano un’enorme differenza nel commercio al dettaglio tra le aziende che hanno molti soldi nei portafogli americani e le aziende che vendono a acquirenti costosi in cerca di affari.

Con l’aumento dell’inflazione, quest’ultima è stata duramente colpita e alcuni acquisti hanno già iniziato a diminuire. Nel frattempo, i consumatori facoltosi continuano ad accumulare vestiti, gioielli e bagagli costosi nei negozi per le vacanze estive. Nordstrom, Questo è Bloomingdale E Ralph Lauren.

A fine aprile c’è stata una pausa Avvisato di restrizioni all’interno del vecchio commercio navale Quando l’amministratore delegato della divisione Nancy Green ha annunciato le sue dimissioni. Alla ricerca della successione per la Green Company, Singhal ha aiutato a guidare il marchio di abbigliamento a sconto provvisorio.

Cape ora prevede di guadagnare da 30 centesimi a 60 centesimi per azione su base rivista nell’anno fiscale 2022. È in calo rispetto al precedente range di 1,85 e $ 2,05. Anche al di sotto delle aspettative degli analisti per $ 1,34 per azione, sulla base dei dati Refinitiv.

Il direttore finanziario Katrina O’Connell ha affermato che il Capo ha rivisto le sue prospettive per tenere conto delle “sfide di implementazione” della Old Navy, dell’ambiente macroeconomico incerto e delle pressioni inflazionistiche sulla spesa. Inoltre, la recessione in Cina sta colpendo il marchio di nome Cape.

Per il periodo di tre mesi terminato il 30 aprile, un utile netto di 162 milioni di dollari o 44 centesimi per azione o 166 milioni di dollari, o 43 centesimi per azione, si è trasformato in una perdita netta di un anno prima.

Le entrate sono diminuite di circa il 13% a $ 3,48 miliardi da $ 3,99 miliardi di un anno prima. È arrivato appena prima di $ 3,46 miliardi di aspettative.

Gap ha affermato che il volume delle sue vendite è stato influenzato da una stima di 5 punti percentuali relativi all’aumento del rivenditore dai controlli di stimolo di un anno fa, ed è di circa 3 punti percentuali dalla vendita di azioni, dalla chiusura di negozi e dalla trasformazione della sua attività europea in un modello di partnership .

Complessivamente, le vendite dello stesso negozio sono diminuite del 14% su base annua, più del calo del 12,2% previsto dagli analisti. All’interno di quel numero, Gap ha affermato che le sue vendite online sono diminuite del 17% e le vendite in negozio sono diminuite del 10% rispetto allo scorso anno.

Di seguito è riportata una ripartizione per marchio dell’andamento delle vendite di un singolo negozio:

  • Intervallo: riduzione dell’11% all’anno
  • Old Navy: 22% in meno all’anno
  • Banana Republic: aumentata del 27% all’anno
  • Atleta: 7% di sconto

Anche i dirigenti di Cape hanno concordato giovedì L’ultimo impulso per vendere quantità extra di merci Il rivenditore di Old Navy non trasportava ai clienti una quantità sufficiente delle sue dimensioni principali e non sono state acquistate grandi quantità di dimensioni estese.

“La nostra battuta d’arresto è che, nella pubblicazione di volumi nascosti, potremmo effettivamente esserci allontanati dalla messaggistica. Ciò che funziona per la vecchia marina è la messaggistica di valore”, ha detto il CFO O’Connell alla CNBC in una telefonata. “Stiamo davvero cercando di tornare a quello”.

Le scorte totali al 30 aprile sono aumentate del 34% rispetto all’anno precedente.

Questi livelli inizieranno a diminuire nel corso dell’anno, ma potrebbero aumentare nel secondo trimestre, ha affermato O’Connell.

“I nostri livelli di riserva erano significativamente più alti di quanto ci aspettassimo”, ha affermato O’Connell, aggiungendo che si aspetta che quasi la metà dell’aumento non necessario sia dovuto a tempi di transito più lunghi, che non miglioreranno in pochissimo tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.