Documenti riservati di Biden: materiali di intelligence statunitensi relativi a Ucraina, Iran e Regno Unito trovati nell’ufficio privato di Biden, la fonte dice alla CNN



Cnn

Tra gli articoli da Joe BidenIl suo tempo come vicepresidente in un ufficio privato lo scorso autunno includeva promemoria dell’intelligence statunitense e 10 documenti riservati che coprivano argomenti tra cui Ucraina, Iran e Regno Unito, secondo una fonte a conoscenza della questione.

Il procuratore generale Merrick Garland ha ricevuto un rapporto preliminare sui documenti, ha detto una fonte delle forze dell’ordine, e ora deve prendere una decisione critica su come procedere, incluso se avviare un’indagine penale su vasta scala.

John Lash Jr., l’avvocato degli Stati Uniti a Chicago, ha ripetutamente informato Garland. Non sono previsti ulteriori briefing, ma se necessario si terranno, ha detto una fonte.

Secondo fonti ben informate, i documenti classificati sarebbero datati tra il 2013 e il 2016. Contenevano anche documenti non classificati coperti dal Presidential Records Act in tre o quattro scatole.

La maggior parte degli articoli in ufficio include documenti personali della famiglia Biden BeauBidenfunerali e necrologi, ha detto la fonte alla CNN. Non è chiaro se le scatole contenenti i documenti classificati contenessero oggetti personali.

Il procuratore generale Merrick Garland ha nominato il procuratore degli Stati Uniti a Chicago, che è controllato dall’amministrazione Trump, per indagare sulla questione, secondo quanto riportato in precedenza dalla CNN. Garland ha fatto la mossa dopo aver ricevuto una raccomandazione dalla National Archives and Records Administration.

I documenti sono stati scoperti il ​​2 novembre, sei giorni prima delle elezioni di metà mandato, ma la questione è diventata pubblica solo lunedì a causa delle notizie.

L’avvocato personale di Biden sta chiudendo l’ufficio del centro di Washington che Biden ha usato come parte del suo lavoro all’Università della Pennsylvania, ha detto una fonte alla CNN. L’avvocato ha visto una cartellina con l’etichetta “Privato”, ha aperto la busta e ha notato documenti riservati all’interno. L’avvocato ha chiuso la busta e ha chiamato Nara, ha detto la fonte.

Dopo aver comunicato con NARA, il team di Biden ha spostato diverse scatole per cautela, anche se molte delle scatole contenevano oggetti personali, ha detto la fonte.

Biden ha detto martedì Lui non lo sa Dopo aver lasciato la vicepresidenza, alcuni documenti riservati sono stati portati nel suo ufficio privato ei suoi avvocati hanno immediatamente chiamato gli archivi nazionali e “hanno fatto ciò che doveva essere fatto”.

Interrogato da un giornalista in una conferenza stampa a Città del Messico, dove stava partecipando a un vertice trilaterale con i leader di Messico e Canada, Biden ha detto: “Sono stato sorpreso di apprendere che c’erano documenti governativi che sono stati portati in quell’ufficio… .

I documenti, ha detto il presidente, sono stati trovati “in una scatola, in un armadietto chiuso a chiave – o almeno in un armadio”.

“La gente sa che prendo molto sul serio i documenti riservati e le informazioni riservate”, ha detto.

Lash ha già completato la parte iniziale della sua indagine e ha presentato le sue prime scoperte a Garland, ha detto una fonte delle forze dell’ordine.

Ciò significa che ora Garland deve decidere come procedere. Garland è stato personalmente coinvolto nel prendere alcune decisioni chiave relative all’indagine sui documenti di Trump e alla decisione di inviare l’FBI a perquisire Mar-a-Lago.

Nel caso Trump, il consigliere speciale Jack Smith ha assunto sia l’indagine penale sulle attività della campagna post-2020 di Trump sia l’indagine sui documenti riservati che l’ex presidente ha portato nel suo resort in Florida. Lo studio Biden non è neanche lontanamente vicino a quel livello.

Garland ha scelto di guidare l’indagine sui documenti di Lash Biden perché è uno dei due avvocati statunitensi rimasti nominati da Trump e perché non è stato nominato da Biden per evitare un conflitto di interessi, le persone sono state informate sulla questione.

Oltre a Garland, Lash ha tenuto ulteriori briefing con altri funzionari del Dipartimento di Giustizia.

A questo punto, Lash non dovrebbe fare ulteriori “raccolta di fatti”, ha detto la fonte.

In un momento imbarazzante lunedì, Garland si è seduto con Biden a un vertice diplomatico in Messico mentre i giornalisti hanno sollevato domande sulle indagini. Entrambi ignorarono le domande.

Lash è stato uno degli operatori storici dell’era Trump a cui non è stato chiesto di dimettersi dopo che Biden è entrato in carica nel 2021, e due senatori democratici dell’Illinois hanno sostenuto la decisione di Michael di tenerlo al suo posto in parte a causa della sua gestione dell’indagine politicamente delicata. Madigan, l’ex portavoce democratico della Camera dell’Illinois, è stato incriminato con l’accusa di corruzione.

La svolta degli eventi, insieme ai documenti riservati trovati nell’ex ufficio di Biden, ha messo alcuni politici in una situazione difficile.

Trump ha criticato Biden e ha risposto ai post sui social media che criticavano pubblicamente l’FBI per aver perquisito gli uffici di Biden e persino la Casa Bianca alla ricerca di documenti maltrattati.

I principali democratici a Capitol Hill hanno espresso fiducia nella gestione delle forniture governative da parte di Biden.

I repubblicani della Camera appena autorizzati si sono già impegnati ad espandere le loro indagini di supervisione per includere l’oggetto dei documenti Biden, e alcuni vedono NARA come un obiettivo per un ulteriore controllo.

Il rappresentante repubblicano del Kentucky James Comer, che ora presiede il Comitato di supervisione della Camera, ha inviato rapidamente lettere all’ufficio del consiglio della Casa Bianca e agli Archivi nazionali, che il suo comitato sovrintende.

Tra le richieste avanzate nelle lettere: tutti i documenti sono stati ottenuti dall’ufficio privato di Biden, dove sono stati trovati documenti riservati; Elenco delle persone accessibili a tale ufficio; Tutti i documenti e le comunicazioni tra la Casa Bianca, il Dipartimento di Giustizia e gli Archivi Nazionali sono documenti recuperati; e tutti i documenti e le comunicazioni relativi alla gestione del materiale classificato da parte degli avvocati personali di Biden, compresi i loro stati di nulla osta di sicurezza.

Il repubblicano del Kentucky ha chiesto che i documenti e le altre informazioni fossero consegnati entro il 24 gennaio e che entro il 17 gennaio il consigliere generale della NARA Gary Stern e il direttore degli affari congressuali della NARA John Hamilton fossero intervistati per iscritto con il personale del comitato.

Martedì, il nuovo presidente del GOP della House Intelligence Committee ha chiesto al direttore della National Intelligence di condurre una valutazione dei danni dei documenti classificati trovati nell’ufficio personale di Biden.

“Coloro a cui è stato affidato l’accesso a informazioni classificate hanno il dovere e l’obbligo di proteggerle”, ha scritto il rappresentante Mike Turner dell’Ohio. “Questo problema richiede una revisione approfondita e approfondita.”

Chiarimento: la storia è stata aggiornata per specificare dove sono stati trovati i documenti classificati nell’ufficio di Biden.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.