Annunci in diretta: la guerra della Russia in Ucraina

Il portavoce del Pentagono John Kirby parla durante una conferenza al Pentagono venerdì 27 maggio. (Piscina/CNN)

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha affermato di “ricordare e conoscere” la richiesta dell’Ucraina di diversi sistemi di lancio di missili, ma che “le decisioni … non sono state ancora prese”.

“Fin dall’inizio il nostro obiettivo è stato quello di cercare di aiutarli nella lotta in cui si trovano oggi”, ha detto il segretario stampa del Pentagono John Kirby in una conferenza stampa.

“Non direi che è troppo tardi per fornire agli ucraini qualsiasi sistema o capacità di cui hanno bisogno perché sono troppo attivi nella lotta e hanno respinto i russi vicino a Kharkiv”, ha detto Kirby.

Tuttavia, Kirby ha affermato che il ministero della Difesa “teneva d’occhio l’orologio” quando si trattava dell’occupazione russa dell’Ucraina.

“Come sempre all’inizio siamo sempre all’erta, tenendo d’occhio l’orologio qui, notando questo senso di urgenza, ricordando che il tempo non è nostro amico”, ha detto Kirby, “ecco perché muoviamo costantemente i dispositivi.

La CNN ha riferito giovedì che l’amministrazione Biden si stava preparando a inviare organizzazioni MLRS in Ucraina come parte dell’assistenza militare e di sicurezza, che sarà annunciata presto la prossima settimana. L’MLRS e la sua versione leggera, HIMARS, possono lanciare fino a 300 chilometri (186 miglia) a seconda del tipo di munizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.