Breaking News :

La busta paga in discesa di Balotelli, al Monza per 400mila euro

La busta paga in discesa di Balotelli, al Monza per 400mila euro

calcio&Finanza

Al Liverpool l’ingaggio più alto della sua carriera: 6 milioni netti all’anno

di Gianni Dragoni

Calcio, Balotelli al Monza: l’attaccante a Milano per le visite mediche

Al Liverpool l’ingaggio più alto della sua carriera: 6 milioni netti all’anno

2′ di lettura

Mario Balotelli guadagnerà 400mila euro netti, più un eventuale bonus, per giocare nel Monza di Silvio Berlusconi fino al 30 giugno 2021. Questo secondo cifre riportate dall’informazione sportiva, non c’è una comunicazione ufficiale. Il calciatore, classe 1990, avrà un ingaggio nettamente più basso di quanto ha percepito negli ultimi 12 anni.

All’Inter con 1,5 milioni all’anno

Ecco una ricostruzione degli stipendi di Balotelli tra i professionisti. Nel 2008, a 18 anni, giocava nell’Inter, con uno stipendio netto di un milione e mezzo di euro all’anno, fino al 2010. Poi è passato al Manchester City, in Premier League, stipendio quasi triplicato a 4 milioni netti all’anno. È rimasto in Inghilterra due anni e mezzo.

Loading…

Il ritorno in Italia al Milan, poi Liverpool

Lì sono cominciati i primi problemi. A metà campionato 2012-2013, nel gennaio 2013, è tornato in Italia. Tesserato dal Milan di Berlusconi, 4,5 milioni netti all’anno. Dopo un anno e mezzo è tornato in Inghilterra, al Liverpool, con un ingaggio di 6 milioni netti all’anno. È lo stipendio più alto che Balotelli ha avuto nella sua carriera.

In Francia con Nizza e Marsiglia

Dopo due anni via di nuovo dalla Premier League. Destinazione Nizza, in Francia. Stipendio sempre al top, 5,5 milioni all’anno. Nel gennaio 2019 si è trasferito al Marsiglia, 3 milioni di stipendio per sei mesi, fino a giugno 2019.

Stipendio giù con Brescia e Monza

Ad agosto 2019 è tornato in Italia. Tesserato dal Brescia, stipendio in discesa, tra 1 e 1,5 milioni l’anno. Adesso la scommessa del Monza. Adriano Galliani punta di nuovo su di lui per portare il club in serie A. Lo stipendio parte da 400mila euro netti (500mila secondo la Gazzetta dello sport), più bonus legati alle presenze (non ai gol, si dice) e all’eventuale promozione in A.

Please follow and like us:

Redazione Football

Read Previous

Calcio, conti in rosso: in un anno persi 600 milioni. La serie A rischia il crac

Read Next

Inter e Real, un tesoro a rischio: ecco quanto vale la Champions

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *