Breaking News :

Serie A, B e C avanti fino al 20 agosto, il piano B sono i play off

[ad_1]

calcio italiano

Il Consiglio federale stabilisce che i campionati di calcio di A, B e C hanno tempo fino al 20 agosto: in caso di nuova sospensione si prevedono play off e play out

di Marco Bellinazzo

default onloading pic
(REUTERS)

Il Consiglio federale stabilisce che i campionati di calcio di A, B e C hanno tempo fino al 20 agosto: in caso di nuova sospensione si prevedono play off e play out

3′ di lettura

I campionati di calcio di Serie A, B e C hanno tempo fino al 20 agosto per essere portati a termine e, in caso di nuova sospensione per l’emergenza coronavirus , il consiglio Figc rimodulerà il format dei campionati con «brevi fasi di play off e play out»; se invece ci sarà un’interruzione definitiva, «la classifica sarà definita applicando oggettivi coefficienti correttivi».

Le decisioni

È questo l’esito del Consiglio federale, dopo l’ok del Governo alla ripresa degli allenamenti collettivi e in vista della ripartenza dei campionati. Il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, ha infatti annunciato l’ok definitivo agli allenamenti collettivi, fissando per il 28 maggio un incontro con tutte le componenti del calcio per decidere se e quando far ripartire i campionati. La stagione sportiva 2019-20 dovrà terminare entro il prossimo 31 agosto. La Figc del presidente Gabriele Gravina ha deciso invece che i campionati di calcio dei Dilettanti non andranno avanti. Resta da definire la possibilità di far ripartire la Serie A femminile.

Le norme
Il Consiglio della federcalcio si è mosso in base alle indicazioni di Fifa e Uefa e a seguito dell’articolo 218 bis del decreto Rilancio che consente alla federazioni di rimodulare i campionati. Perciò «ha espresso la volontà – si legge nel comunicato finale – di portare a termine i campionati professionistici entro il 20 agosto. Al Consiglio spetterà, prima della ripresa dell’attività agonistica, «determinare i criteri di definizione delle competizioni laddove per l’emergenza Covid-19 dovessero essere nuovamente sospese» individuando nuovi format, che sono indicati in «brevi fasi di play off e play out al fine di individuare l’esito delle competizioni, incluse promozioni e retrocessioni», e in caso di definitiva interruzione «definizione della classifica anche applicando oggettivi coefficienti correttivi che tengano conto dell’organizzazione in gironi, del diverso numero di gare disputate» prevedendo in ogni caso promozioni e retrocessioni.

Soddisfatta la Serie B
«C’è grande soddisfazione per il Consiglio federale in cui è passata la linea della Lega B, riparte il campionato e tutte le nostre richieste che provenivano dall’assemblea sono state accolte e sono orgoglioso di questo: ora sarà necessario andare avanti con le riforme», ha detto il presidente della Lega B, Mauro Balata, al termine del Consiglio federale della Figc in cui tra le decisioni prese c’è anche quella della ripartenza del campionato cadetto prevista per il 20 giugno.

[ad_2]

Source link

Please follow and like us:

Redazione Football

Read Previous

Juventus, Sarri: “Campionato più difficile della storia”

Read Next

Hysaj e il gol dopo 188 gare: ‘Napoli, sei quasi pronto per il Barça’

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *