Breaking News :

Football Economy – Amazon studia i diritti tv della Serie A

Football Economy - Amazon studia i diritti tv della Serie A

foto notizie calcio napoli

L’emergenza Coronavirus che sta attraversando l’Italia e il resto del mondo, sta creando non pochi danni economici a tutti o quasi i settori lavorativi. Anche lo sport, e il calcio non sono esenti dalle possibile ripercussioni di questa emergenza sanitaria e non a casa la Figc e le varie leghe italiane si stanno continuamente riunendo per cercare di contenere i danni e trovare possibili soluzioni.

Al momento nelle varie assemblee il tema diritti tv non è stato ancora mai trattato poichè si è preferito dare la precedenza alla decisione sulle mosse da prendere per limitare i danni di questa emergenza dovuta al Covid-19. La maggior fonte di guadagno per i club della Serie A, ad esempio, è da sempre rappresentata dai diritti tv, i quali però, senza match giocati non vengono riconosciuti alle società. Nonostante nelle assemblee non se ne sia parlato, dietro le quinte la situazione resta in movimento, con nuovi soggetti che potrebbero affacciarsi in Italia.

Come riporta Milano Finanza, in un articolo a firma di Andrea Montanari, anche Amazon starebbe studiando il dossier relativo ai diritti tv della Serie A. Nei prossimo mesi dovrà comunque essere lanciato il bando per la vendita per il triennio 2021/24, anche per non ridursi all’ultimo momento come già avvenuto per l’asta del triennio 2018/21.

Il colosso di Jeff Bezos sta valutando quindi l’ipotesi di entrare anche in Italia, dopo l’esperienza inglese. In Premier League infatti Amazon Prime Video ha speso 90 milioni di sterline per poter trasmettere 30 gare all’anno, tra le quali il turno del Boxing Day.

L’opzione Amazon potrebbe anche aprire lo scontro sul piano degli OTT. Dazn infatti punta a confermare la propria presenza anche nel prossimo bando, mentre Sky potrebbe anche puntare a fare un’offerta per il web dopo il via libera del Tar (seppur resti sempre la regola del no single buyer). E non va dimenticata nemmeno l’opzione Mediapro, che punta a garantire 1,3 miliardi per lanciare il canale tematico di Lega.

Sui diritti tv della serie A italiana dunque, ci sono gli occhi puntati di diversi interessati ma bisognerà prima capire come si evolverà l’attuale situazione, poichè la stagione 2019/20 ancora non ha la certezza di essere portata al termine

Please follow and like us:

Redazione Football

Read Previous

Football Economy – I calciatori del Bayern Monaco si riducono lo stipendio causa Coronavirus

Read Next

Football Economy – Il Barcellona mette i calciatori in cassa integrazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *