Breaking News :

Football Economy – Ecco come Squinzi ha fatto grande il Sassuolo

Ecco come Squinzi ha fatto grande il Sassuolo

REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – MAY 14: President US Sassuolo Calcio Giorgio Squinzi attends the Serie A match between US Sassuolo Calcio and FC Internazionale Milano at Mapei Stadium – Citt���� del Tricolore on May 14, 2016 in Reggio nell’Emilia, Italy (Photo by Claudio Villa – Inter/Inter via Getty Images)

Nei giorni scorsi è venuto a mancare il Presidente del Sassuolo Giorgio Squinzi. Squinzi, morto a 76 anni, oltre ad essere patron del Sassuolo, era amministratore unico di Mapei e fu presidente di Confindustria dal 2012 al 2016. 

Squinzi acquisi il Sassuolo Calcio nel 2002, quando il club militava in Serie C2 e negli anni lo ha portato a giocarsi la UEFA Europa League nel 2016. Di Squinzi si sono sempre apprezzate le doti imprenditoriali emerse anche nella gestione del Sassuolo, dove acquistò lo “Stadio Giglio” facendolo diventare poi il Mapei Stadium — Città del Tricolore e realizzando il “Mapei Football Center”, un centro sportivo ultramoderno per il club neroverde.

Non a caso il Sassuolo negli anni è cresciuto, la relazione tra il Sassuolo e Mapei ha infatti avuto un impatto decisivo sui conti del club. Solamente nelle ultime cinque stagioni si può stimare un impatto dello sponsor dei neroverdi nell’ordine dei 120 milioni di euro.

I neroverdi hanno chiuso anche l’esercizio al 31 dicembre 2018 in utile (+8,1 milioni), con utili dal 2016 per 15,9 milioni aggregati dopo il -15,9 milioni del solo bilancio 2015. Conti su cui il peso della proprietà è stato fondamentale, oltre al calciomercato. Nel dettaglio, i contributi di Mapei a conto economico negli ultimi cinque esercizi sono pari a 119,6 milioni di euro, tra la sponsorizzazione di maglia e i ricavi pubblicitari. In particolare, nelle ultime due stagioni i ricavi sono stati pari a 23 milioni, di cui 18 milioni per la sponsorizzazione a 5 milioni per i ricavi pubblicitari.

Considerando i ricavi netti (escluso quindi il player trading), le entrate da Mapei hanno contribuito per il 35,18% sui conti del Sassuolo nelle ultime cinque stagioni, per un totale di 119,6 milioni su fatturato di 340 milioni di euro.

Si va dal massimo del 2014 (44,2%) al minimo dell’ultima annata (31,05%), legati anche alla crescita dei ricavi da diritti tv (passati dai 20 milioni del 2014 ai 33,8 dell’esercizio 2018).

Ricavi a cui si aggiungono anche gli altri versamenti: da Mapei sono infatti arrivati 27,5 milioni tra versamenti a copertura perdite (18,5 milioni nell’esercizio 2014, 2 milioni nel 2016 e altri due milioni nel 2017) e aumento di capitale (5 milioni nel 2014). Gli investimenti di Mapei per il Sassuolo nelle ultime cinque stagioni ammontano così complessivamente a 147 milioni di euro.

Please follow and like us:
error

Redazione Football

Read Previous

Football Economy – La FIFA ha pubblicato tutte le cifre del calciomercato

Read Next

Football Economy – Il Bologna ha presentato la maglia celebrativa per i 110 anni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *