Breaking News :

Football Economy – Milan escluso dall’Europa League. Ecco economicamente cosa cambia

milan escluso dall'Europa League

Foto Alfredo Falcone – LaPresse26/02/2019 Roma ( Italia)Sport CalcioLazio – MilanTim Cup 2018 2019 – Stadio Olimpico di RomaNella foto:kessiePhoto Alfredo Falcone – LaPresse26/02/2019 Roma (Italy)Sport SoccerLazio – MilanTim Cup 2018 2019 – Olimpico Stadium of RomaIn the pic:kessie

Con un comunicato ufficiale il Tribunale arbitrale dello sport (Tas) ha annunciato l’esclusione del Milan dall’Europa League per la stagione 2019/20. Il Milan è dunque fuori dall’Europa League ma in compenso i rossoneri avranno un anno in più a disposizione per pareggiare il bilancio

 ” “Il Milan è escluso dalla partecipazione alle competizioni europee per la stagione 2019/202 in conseguenza alle violazioni degli obblighi di pareggio di bilancio previsti dal fair play finanziario nei periodi di monitoraggio 2015/2016/2017 e 2016/2017/2018. La Camera giudicante è invitata a emettere un ordine procedurale in cui si prende atto del risultato dell’arbitrato e si terminano i procedimenti relativi al periodo di monitoraggio 2016/2017/2018, che sono diventati inutili”

 Comunicato ufficiale Tribunale arbitrale dello sport 

Perchè il Milan è fuori dall’Europa League?

Il Milan non disputerà l’Europa League nella prossima stagione poichè, il Tas con un comunicato ufficiale ha cosi sentenziato. Con l’esclusione dei rossoneri dall’Europa League la Roma approderà direttamente alla fase ai gironi mentre il Torino sarà ripescata e disputerà i preliminari di Europa League. I rossoneri sono stati esclusi dalla prossima Europa League per le violazioni al fair play finanziario nei periodi di monitoraggio 2015-18 e 2016/18. Il Milan in realtà si è “autoesclusi” dall’Europa League raggiungendo l’accordo nel consent award con l’Uefa davanti al Tas.

Perchè il Milan è fuori dall'Europa League_

Quanto incasserà il Torino dall’Europa League

A giovare dell’esclusione del Milan dall’Europa League, oltre alla Roma che accederà direttamente alla fase a gironi senza passare dai preliminari, ne giova il ripescato Torino. per i granata la partecipazione alla prossima Europa League regalerà un mini tesoretto che potrebbe aumentare a seconda del cammino degli uomini di Mazzarri nella competizioni. Il Torino percepirà 260 mila euro, come premio previsto come contributo di solidarietà alle squadre partecipanti. A questi potrebbero aggiungersi altri 280 mila euro del terzo turno di qualificazione e i 300 mila in caso di sconfitta agli spareggi.

Quanto-incasserà-il-Torino-dallEuropa-League_

Poco meno di un milione di euro potrebbe essere dunque il guadagno della squadra di Cairo nel caso superasse i preliminari di Europa League. Con l’accesso ai gironi poi, arriverebbe la prima fetta ingente del montepremi: 2,92 milioni, che potrebbero ulteriormente aumentare in caso venisse incrementato il premio dell’Europa League previsto nel 2018/2019. Dai gironi ogni vittoria varrà poi 570 mila euro mentre 190 mila euro è la cifra che spetterebbe al Torino in caso di pareggio. Accedere ai sedicesimi di finale dell’Europa League vale 500 mila euro in caso di accesso ai sedicesimi da secondi mentre 1 milione per l’arrivo al primo posto nel gruppo. I successivi passaggi del turno valgono invece: 1,1 milioni per gli ottavi, 1,5 per i quarti, 2,4 per le semifinali, 4,5 per l’accesso alla finale. La non partecipazione all’Europa League da parte del Milan, potrebbe regalare un bel tesoretto dunque al Torino

Please follow and like us:
error

Redazione Football

Read Previous

Football Economy – L’approvazione del Decreto Crescita cosa cambia nel calcio

Read Next

Football Economy – Miccichè: “Ecco quanto vale la serie A”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *