Breaking News :

Football Economy – Il Garante della riservatezza multa la Liga Spagnola

a liga multata dal garante della privacy

La Liga spagnola è stata multata con un sanzione di 250 mila euro dal garante spagnolo della privacy (l’Agencia de Protección de Datos) per spionaggio dei tifosi. Secondo il garante spagnolo della privacy infatti l’app della Liga spia i tifosi a loro insaputa.

IL-GARANTE-DELLA-PRIVACY-SPAGNOLO-HA-MULTATO-LA-LIGA

Il garante della privacy sanziona La Liga

L’applicazione sotto accusa è appunto quella ufficiale della Liga spagnola (LaLiga). Appena viene scaricata, l’app chiarisce al tifoso che opererà per “smascherare le frodi nel consumo del calcio negli esercizi pubblici non autorizzati”. La Liga utilizza dunque la propria app per scovare quei bar, ristoranti o altri esercizi pubblici che trasmettono le gare del campionato spagnolo illegalmente

Nelle condizioni d’uso dell’app viene spiegato che il tifoso, se autorizza la funzione, viene geolocalizzato al metro mentre si trova in un bar, ristorante o pub. L’applicazione LaLiga chiede anche ai propri tifosi di attivare e utilizzare il microfono del suo smartphone per cominciare ad ascoltare quello che succede intorno. L’attivazione del microfono serve all’app per smascherare gli esercizi commerciali che trasmettono i match senza un regolare abbonamento. Se infatti l’app, attraverso l’utilizzo del microfono dello smartphone cattura l’audio di una partita della Liga avrà individuato un bar o un ristorante fuori legge, un covo di pirati.

LA LIGA CONTESTA LA SANZIONE DEL GARANTE DELLA PRIVACY

La Liga contesta il provvedimento

La Liga contesta la sanzione del garante della privacy dichiarando che i tifosi sono ben informati su come l’app agisce e assicura che le funzioni anti-pirateria della sua applicazione ufficiale cesseranno di funzionare il 30 giugno 2019, chiusa la fase di sperimetazione. La lega calcio spagnola ha dichiarato inoltre, di risposta alla sanzione del garante della privacy, che l’applicazione cattura solo lo 0,75 per cento dell’audio ambientale, quanto basta per capire il luogo in cui si trova il tifoso offre o meno la partita. Se l’app rileva l’audio di un match procede con la verifica dell’abbonamento di quel determinato esercizio.

Please follow and like us:
error

Redazione Football

Read Previous

Football Economy – Ecco cosa cambia nel calcio il Decreto Crescita

Read Next

Football Economy – Totti lascia la Roma e in borsa il titolo sale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *