Breaking News :

Calcio &conomy – Confetti Maxtris al fianco del Frosinone calcio nel match con il Napoli

Confetti Maxtris sarà presente sulle maglie da gioco del Frosinone Calcio in occasione del match di domenica con il Napoli.

Nel 1969 Salvatore Prisco, discendente di una famiglia confettiera, con il sostegno della moglie Anna Rastiello, ha iniziato a produrre e distribuire confetti aprendo una piccola azienda artigianale. Con il passare degli anni l’azienda si è ampliata, mantenendo sempre cura e attenzione alla tradizione nella produzione dei confetti, così come nella selezione delle materie prime. La storia della famiglia Prisco è una storia di successi giunta alla terza generazione, in cui lo sviluppo si coniuga perfettamente con passato, presente e futuro. La qualità elevata degli ingredienti, il gusto dei suoi prodotti, l’innovazione continua sono stati e restano tratti distintivi di questa azienda.

La Italiana Confetti oggi

Oggi, Dario e Nicola Prisco, continuano a guidare l’azienda con successo, puntando a raggiungere traguardi ancora più ambiziosi tenendo forti e vive l’ispirazione e la motivazione sociale secondo l’indirizzo del padre Salvatore. È un assetto basato, oggi come ieri, su solidi valori familiari. La società ha da sempre ampliato la sua gamma di prodotti affiancando ai tradizionali confetti alla mandorla, i “Confetti Maxtris”, diventati ben presto il “Fiore all’occhiello” dell’azienda. Nel corso degli anni ha investito in tutti i settori, soprattutto nel marketing e nella pubblicità sia con la scelta del testimonial Enzo Miccio (famoso Wedding Planner Italiano), sia con la realizzazione di importanti campagne pubblicitarie sui principali media italiani televisivi (Rai) e cartacei (Repubblica, Il Mattino, etc…). La Italiana Confetti Srl attualmente, con una capacità produttiva giornaliera di circa 20.000 kg è diventato uno dei maggiori produttori italiani del settore confetteria.

L’azienda intende affrontare con ancora maggiore determinazione le sfide del futuro puntando su:
– Logistica con l’ampliamento dello stabilimento attuale (6.000m2 circa) con un deposito dedicato di circa 2.500 m2;
– Ecosostenibilità in particolare con:
ottimizzazione dei processi con l’istallazione di impianti per il recupero di calore capaci di abbattere i consumi energetici per il trattamento dell’aria; energia rinnovabile, con la realizzazione di un moderno impianto fotovoltaico sull’intero tetto dello stabilimento;
– Information technology , con la realizzazione di un sistema informativo capace di supportare i processi operativi e gestionali dell’azienda.

Tutti questi aspetti uniti ad interventi di automazione nei reparti di confezionamento e magazzino, proiettano a pieno titolo l’azienda nel futuro 4.0.

Fonte: Frosinonecalcio.com

Please follow and like us:
error

Redazione Football

Read Previous

Calcio &conomy – La Coppa Italia torna Tim Cup per semifinali e finale

Read Next

Calcio &conomy – Real: 90 milioni e la stima di Zidane per trattenere Varane

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *