Breaking News :

Calcio &conomy – Real, rivoluzione da 500 milioni: Neymar, Pogba, Hazard e non solo

Il nuovo stadio, il nuovo accordo con l’Adidas, un nuovo Real Madrid. Le Merengues si rifanno casa e abiti per tentare di tornare a brillare la prossima stagione. Dopo l’incetta di Champions, una stagione a secco è già troppo per Florentino Perez, che dopo aver cambiato Lopetegui prima e Solari poi ha deciso di affidarsi, nuovamente, a Zinedine Zidane, uno che aveva capito prima degli altri che qualcosa andava cambiato. E infatti sono pronti 500 milioni di euro per finanziare il mercato estivo.

IN USCITA – E’ vero, ci sarà da far quadrare i conti: il nuovo Bernabeu costerà 796,5 milioni (interessi compresi), spalmati in 26 anni; il nuovo accordo con Adidas, però, porta 1 miliardo e 600 milioni di euro complessivi fino al 2031 (120 milioni di euro a stagione); quindi i soldi ci sono. Inoltre, per nuove star pronte a entrare, ci saranno giocatori che usciranno: Isco ha estimatori in Premier e in Italia, Modric stuzzica sempre l’Inter, Varane vorrebbe cambiare aria nonostante Zizou, per non parlare di Bale in rotta coi tifosi e Kroos, a fine ciclo. Ma quali sono le nuove stelle che vuole Florentino Perez? TRE STELLE – Eden Hazard è il primo nome. Il più vicino, sicuramente: il belga sente di aver concluso la sua esperienza al Chelsea e, 28, sente che è giunta l’ora di fare un ulteriore step nella sua carriera. Sogna da sempre il Real, sogna da sempre Zidane: prezzo di poco superiore ai 100 milioni. A centrocampo, poi, occhio a Paul Pogba: ha rotto coi tifosi, è in scadenza nel 2021, non vuole rinnovare, Zidane lo tenta. Per 150 milioni di euro può lasciare lo United e volare a Madrid. E non è finita qua. Serve colmare il vuoto anche mediatico, non solo tecnico, di Cristiano Ronaldo, che al mille per cento, parole sue, resterà alla Juventus. Per questo motivo, Florentino sta lavorando per riportare in Spagna Neymar, numero 10 del Paris Saint-Germain: se Mbappé è impossibile, il brasiliano lo è un po’ di meno. L’ex Barça sarebbe pronto a vestire la maglia delle Merengues, nonostante il passato blaugrana, ma c’è da convincere il PSG. Sicuramente, per Florentino, l’operazione più difficile.

DI CONTORNO – Infine, anche gli acquisti di contorno, se così si possono definire. Perché a centrocampo piacciono anche Gundogan, in uscita dal City, ed Eriksen, con le valigie in mano in casa Tottenham: entrambi in scadenza nel 2020, entrambi pronti a lasciare la Premier League. Dalla Premier alla Bundes, occhi su Luka Jovic: serve un altro nove oltre a Benzema (per Zidane il migliore in circolazione), e la perla dell’Eintracht (ancora di proprietà del Benfica) stuzzica le Merengues. Pronte alla rivoluzione, quest’estate come non mai.

fonte: calciomercato.com

Please follow and like us:
error

Redazione Football

Read Next

Calcio &conomy – Il Chelsea pensa già al dopo Hazard: idea Coutinho, alternativa Pépé

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *